Rassegne stampa

Gardaweek – Nuova collaborazione solidale tra Associazione 6 Luglio e la sezione navale della Guardia Costiera

Nuova importante collaborazione tra l’associazione di San Felice del Benaco 6 Luglio e la sezione navale di Salò della Guardia Costiera. Sempre all’insegna della solidarietà.
Lo scorso 20 agosto la Guardia Costiera ha messo a disposizione due imbarcazioni per fare il giro del Golfo di Salò. Protagonisti di questo evento, organizzato appunto con associazione 6 Luglio, sono stati 10 bambini che si trovano sotto controllo nel reparto di Oncoematologia degli Spedali Civili di Brescia. Come ha raccontato Silvia Bocchio, fondatrice dell’associazione con il marito Diego, i bambini e le loro famiglie si sono divertiti tantissimo. Al termine del giro è stata offerta a tutti una merenda e sono stati distribuiti dei gadget. Alla merenda ha preso parte anche Marco Frattini che a settembre affronterà a nuoto il periplo del Garda per raccogliere fondi per la sclerosi multipla. La partenza è prevista venerdì 8 da Salò e farà una piccola tappa a San Felice per una colazione con l’associazione.
Associazione 6 Luglio è nata in ricordo della piccola Giorgia Iseppi. Giorgia era un vulcano in continua eruzione, sensibile e piena di vita. Quella gioia di vivere è stata spezzata il 28 febbraio 2022, giorno in cui «il mostro» l’ha strappata dalle braccia di tutti coloro che la amavano a soli nove anni. L’immenso dolore di papà Diego, mamma Silvia e della sorellina Anna ha voluto trasformarsi in qualcosa di bello: per questo il 17 gennaio scorso è nata l’associazione 6 luglio. L’associazione ha lo scopo di sostenere la ricerca sul cancro e di aiutare le famiglie e i piccoli guerrieri durante il difficile percorso di cura. Il suo motto è <<Piccoli passi portano lontano». In questi mesi sono già state organizzate diverse iniziative a sostegno dell’associazione. Lo scorso 7 maggio a Cisano di San Felice è stato inaugurato il parco dedicato di «Giorgia Iseppi e dei bambini scomparsi prematuramente». In quell’occasione è stata fatta una donazione molto importante: grazie alle uova di Pasqua vendute a marzo e aprile sono stati consegnati 10mila euro al reparto di Oncoematologia pediatrica degli Spedali Civili di Brescia.

Leave A Comment

Your Comment
All comments are held for moderation.