Gardaweek – Nuova collaborazione solidale tra Associazione 6 Luglio e la sezione navale della Guardia Costiera

Nuova importante collaborazione tra l’associazione di San Felice del Benaco 6 Luglio e la sezione navale di Salò della Guardia Costiera. Sempre all’insegna della solidarietà.
Lo scorso 20 agosto la Guardia Costiera ha messo a disposizione due imbarcazioni per fare il giro del Golfo di Salò. Protagonisti di questo evento, organizzato appunto con associazione 6 Luglio, sono stati 10 bambini che si trovano sotto controllo nel reparto di Oncoematologia degli Spedali Civili di Brescia. Come ha raccontato Silvia Bocchio, fondatrice dell’associazione con il marito Diego, i bambini e le loro famiglie si sono divertiti tantissimo. Al termine del giro è stata offerta a tutti una merenda e sono stati distribuiti dei gadget. Alla merenda ha preso parte anche Marco Frattini che a settembre affronterà a nuoto il periplo del Garda per raccogliere fondi per la sclerosi multipla. La partenza è prevista venerdì 8 da Salò e farà una piccola tappa a San Felice per una colazione con l’associazione.
Associazione 6 Luglio è nata in ricordo della piccola Giorgia Iseppi. Giorgia era un vulcano in continua eruzione, sensibile e piena di vita. Quella gioia di vivere è stata spezzata il 28 febbraio 2022, giorno in cui «il mostro» l’ha strappata dalle braccia di tutti coloro che la amavano a soli nove anni. L’immenso dolore di papà Diego, mamma Silvia e della sorellina Anna ha voluto trasformarsi in qualcosa di bello: per questo il 17 gennaio scorso è nata l’associazione 6 luglio. L’associazione ha lo scopo di sostenere la ricerca sul cancro e di aiutare le famiglie e i piccoli guerrieri durante il difficile percorso di cura. Il suo motto è <<Piccoli passi portano lontano». In questi mesi sono già state organizzate diverse iniziative a sostegno dell’associazione. Lo scorso 7 maggio a Cisano di San Felice è stato inaugurato il parco dedicato di «Giorgia Iseppi e dei bambini scomparsi prematuramente». In quell’occasione è stata fatta una donazione molto importante: grazie alle uova di Pasqua vendute a marzo e aprile sono stati consegnati 10mila euro al reparto di Oncoematologia pediatrica degli Spedali Civili di Brescia.

Bresciaoggi – Nel ricordo di Giorgia. Natale è più dolce al Civile

Supereroi in corsia per regalare un sorriso ai bimbi di Oncoematologia nel nome di una bambina mancata a soli nove anni

Principesse alla riscossa: Rapunzel, Belle, Elsa e con loro la Regina di cuori di Alice nel Paese delle meraviglie e pure Spiderman. Sono i supereroi per un giorno che hanno portato un sorriso (e tanti regali) ai bambini ricoverati nel reparto di Oncoematologia del Civile di Brescia.
Avvistati ieri pomeriggio per l’iniziativa promossa dall’Associazione 6 luglio di San Felice, nata in ricordo di Giorgia Iseppi (uccisa dalla leucemia a soli 9 anni: è morta il 28 febbraio 2022, il 6 luglio era il giorno del suo compleanno) su iniziativa dei genitori Silvia e Diego.

«Abbiamo voluto suggellare così la nostra campagna di Natale, dopo una tappa all’ospedale di Perugia», raccontano Silvia e Diego. In pochi mesi sono stati acquistati o regalati più di 5 mila tra panettoni (il packaging è stato disegnato dai bambini dell’ospedale) e box di dolci: a loro volta regalati ai bambini malati e alle famiglie, distribuiti alle associazioni e sul territorio. Tra i progetti previsti ci sono anche l’acquisto di presidi medici e uno sportello gratuito di supporto psicologico. Ai bimbi del Civile ieri
Silvia e Diego hanno voluto ricordare la figlia con un progetto che ha portato dolci natalizi ai piccoli ricoverati nel reparto e alle loro famiglie
pomeriggio sono arrivati anche dei set di Lego: impagabile il sorriso dei più piccoli in quei pochi attimi di serenità. I bambini sono stati coinvolti anche nella scelta del nome della mascotte dell’associazione, ispirata ovviamente a Giorgia.
«Accogliamo bambini con malattie gravi come leucemie, linfomi e tumori solidi – spiegano il primario Fulvio Porta e la coordinatrice infermieristica Rosanna Ceresoli ma che sono diverse dalle
malattie degli adulti: i bambini guariscono molto di più, hanno una risposta migliore, dunque è un reparto difficile ma che può dare soddisfazioni. La cosa più complicata è il tempo: i bambini (tra i 50 ei 60 l’anno) rimangono in cura da 6 a 24 mesi. La loro vita viene sconvolta, così come quella delle loro famiglie: per questo, nel rispetto della Carta dei diritti dei bambini in ospedale, facciamo di tutto per migliorare la qualità della loro esistenza. E in questo è importantissimo il lavoro di associazioni come Abe e 6 luglio».
All’ingresso del reparto c’è una targa in memoria di Giorgia, con le sue ultime parole: «Non voglio che il mio dolore e la mia lotta mi rendano una vittima. Voglio che la mia battaglia diventi la vostra forza>.

Bresciaoggi – 5 dicembre 2023 – Alessandro Gatta

Bresciaoggi – Nel ricordo di Giorgia. Natale è più dolce al Civile

Supereroi in corsia per regalare un sorriso ai bimbi di Oncoematologia nel nome di una bambina mancata a soli nove anni

Principesse alla riscossa: Rapunzel, Belle, Elsa e con loro la Regina di cuori di Alice nel Paese delle meraviglie e pure Spiderman. Sono i supereroi per un giorno che hanno portato un sorriso (e tanti regali) ai bambini ricoverati nel reparto di Oncoematologia del Civile di Brescia.
Avvistati ieri pomeriggio per l’iniziativa promossa dall’Associazione 6 luglio di San Felice, nata in ricordo di Giorgia Iseppi (uccisa dalla leucemia a soli 9 anni: è morta il 28 febbraio 2022, il 6 luglio era il giorno del suo compleanno) su iniziativa dei genitori Silvia e Diego.

«Abbiamo voluto suggellare così la nostra campagna di Natale, dopo una tappa all’ospedale di Perugia», raccontano Silvia e Diego. In pochi mesi sono stati acquistati o regalati più di 5 mila tra panettoni (il packaging è stato disegnato dai bambini dell’ospedale) e box di dolci: a loro volta regalati ai bambini malati e alle famiglie, distribuiti alle associazioni e sul territorio. Tra i progetti previsti ci sono anche l’acquisto di presidi medici e uno sportello gratuito di supporto psicologico. Ai bimbi del Civile ieri
Silvia e Diego hanno voluto ricordare la figlia con un progetto che ha portato dolci natalizi ai piccoli ricoverati nel reparto e alle loro famiglie
pomeriggio sono arrivati anche dei set di Lego: impagabile il sorriso dei più piccoli in quei pochi attimi di serenità. I bambini sono stati coinvolti anche nella scelta del nome della mascotte dell’associazione, ispirata ovviamente a Giorgia.
«Accogliamo bambini con malattie gravi come leucemie, linfomi e tumori solidi – spiegano il primario Fulvio Porta e la coordinatrice infermieristica Rosanna Ceresoli ma che sono diverse dalle
malattie degli adulti: i bambini guariscono molto di più, hanno una risposta migliore, dunque è un reparto difficile ma che può dare soddisfazioni. La cosa più complicata è il tempo: i bambini (tra i 50 ei 60 l’anno) rimangono in cura da 6 a 24 mesi. La loro vita viene sconvolta, così come quella delle loro famiglie: per questo, nel rispetto della Carta dei diritti dei bambini in ospedale, facciamo di tutto per migliorare la qualità della loro esistenza. E in questo è importantissimo il lavoro di associazioni come Abe e 6 luglio».
All’ingresso del reparto c’è una targa in memoria di Giorgia, con le sue ultime parole: «Non voglio che il mio dolore e la mia lotta mi rendano una vittima. Voglio che la mia battaglia diventi la vostra forza>.

Bresciaoggi – 5 dicembre 2023 – Alessandro Gatta

Giornale di Brescia – Panettone e casette di Natale per sostenere l’oncoematologia

Natale è tempo di festa, ma anche di solidarietà. E l’occasione è più che mai ghiotta se si può fare del bene acquistando un panettone.
Quello dell’Associazione 6 Luglio è un’idea per sostenere il re- parto di Oncoematologia degli Spedali Civili di Brescia e regalare un sorriso ai piccoli degenti.
Il claim dell’iniziativa, sostenuta da molti sportivi tra cui i cicli- sti Marco Velo e Sonny Colbrelli, é «Aiutaci anche tu, sostieni il reparto, regala un sorriso ai nostri piccoli grandi eroi».

La filosofia. «Dopo l’iniziativa delle uova di Pasqua, con la quale la nostra neonata associazione ha rotto il ghiaccio, adesso ci ripresentiamo in cima natalizio con l’obiettivo di fare ancora meglio e dare una mano concreta al reparto guidato dal dottor Fulvio Porta e a quello della dottoressa Elena Soncini, che si occupa di trapianto del midollo osseo spiega Diego Iseppi, papà di Giorgia, prematuramente rapita dal male, e presidente dell’associazione fondata a San Felice del Benaco con la moglie Silvia a gennaio di quest’anno.
Per questa iniziativa natalizia -continua Iseppi- abbiamo coinvolto i bambini ricoverati che hanno realizzato alcuni disegni, tra i quali abbiamo scelto i venti che colorano la confezione del panettone. Da novembre il dolce di Natale è disponibile e rappresenta il veicolo per raccogliere fondi per il reparto dell’ospedale.
Come fare. Ecco tutte le indicazioni: il panettone solidale si può acquistare online sul sito www.associazione6luglio.it. C’è quello da 700g senza canditi (contributo di 11 euro), quello da 750g con i canditi (12 euro) e anche le casette di Natale piene di dolci (6 euro).
È necessario compilare il modulo e richiedere la disponibilità. Si verrà ricontattati per avere informazioni sulle modalità di pagamento e di ritiro dell’ordine in uno dei punti scelti dall’Associazione.
Sul sito, inoltre, è sempre possibile fare anche delle donazioni libere, e il ricavato sarà devoluto a strutture specializzate che aiutano bambini in difficoltà
L’operazione di Natale ha un target ambizioso: «A Pasqua abbiamo venduto tremila uova – continua Diego Iseppi -, con il panetone e le casette di dolci contiamo di superare ampiamente questa quota, anche perchè i nostri orizzonti escono dall’ambito della nostra provincia.

Il panettone sarà disponibile a Milano, a Trento, in Romagna e in Valle d’Aosta.
Oltre a varie iniziative già promosse sul territorio con il sostegno di molti simpatizzati, tra cui uno spettacolo teatrale e un torneo di golf, l’Associazione 6 Luglio sta organizzando il Natale in festa nel reparto del Civile. «Regalare un sorriso a questi bambini e un momento di sollievo alle loro famiglie è impagabile, e se riusciamo a contribuire a sostenere il lavoro dei medici che li seguono significa che abbiamo raggiunto lo scopo per cui ogni giorno ci impegniamo».

Giornale di Brescia – 30 Novembre 2023

Gardaweek – Family party in oratorio con “6 Luglio”

Family party 2023 con associazione 6 luglio.
Sabato 23 settembre all’oratorio di Villa di Salò, è stato organizzato dall’assciazione di San Felice del Benaco un pomeriggio di laboratori e giochi. La festa inizierà alle 16 con l’accoglienza, alle 17 prenderanno il via i laboratori e dalle 18.30 ci sarà l’apertura degli stand gastronomici e giochi per bambini. I laboratori proposti sono a numero chiuso ed hanno un a partecosto di 5 euro
cipante. Si potrà prendere parte al laboratorio di cucina per papà e bambini e work out per mamme.

Per avere ulteriori informazioni e prenotare è possibile chiamare Silvia (3351936792); Chiara 3477044962) e Erika (3334832461).
Come detto l’evento è organizzato da associazione 6 luglio, realtà nata lo scorso gennaio in ricordo della piccola Giorgia Iseppi, scomparsa a soli 9 anni. Il gruppo è molto attivo e organizza diverse attività sul Garda sempre a scopo solidale. L’evento di sabato gode del patrocinio dei Comuni di San Felic e Salò ed è organizzato in collaborazione con Associazione nazionale Carabinieri – nucleo di Salò, Erika Donegani Asd Fit&Joy, Alpini di San Felice, Villa e Cunettone e Tignale Soccorso.

Gardaweek – L’undicesimo Giro del Garda in kayak sostiene l’associazione 6 luglio in ricordo di Giorgia

L’undicesimo Giro del Garda in kayak sostiene l’Associazione 6 luglio in ricordo della piccola Giorgia Iseppi.
Dal 25 giugno al primo luglio si terrà l’undicesima edizione del Giro del Garda in kayak che toccherà i comuni di Salò, Gardone Riviera, Toscolano Maderno, Gargnano, Tignale, Tremo-sine, Limone del Garda, Riva del Garda, Nago Torbole, Malcesine, Brenzone, Torri del Benaco, Garda, Bardolino, Lazise, Castelnuovo del Garda, Peschiera del Garda, Sirmione, Desenzano del Garda, Padenghe sul Garda, Moniga del Garda, Manerba del Garda e San Felice del Benaco. La partenza è in programma per domenica 25 giugno alle 8 circa dalla Lega Navale di Desenzano con rientro alle 16.30 circa di sabato 1 luglio. Come ogni hanno parteciperanno equipaggi in kayak da Germania, Olanda, Svizzera, Francia, Bulgaria, Ungheria, Belgio e naturalmente dall’Italia.

Durante il primo giorno ci sarà una tappa a Portese e saranno presenti i fondatori di Associazione 6 luglio di San Felice del Benaco. Si perché quest’anno l’evento organizzato da 1 CR.K 360 con Paolo Soncina, oltre a sostenere Aido come nelle scorse edizioni, avrà un nuovo compagno di viaggio ossia l’associazione nata in ricordo della piccola Giorgia Iseppi. Giorgia era un vulcano in continua eruzione, sensibile e piena di vita. Quella gioia di vivere è stata spezzata il 28 febbraio 2022, giorno in cui «il mostro l’ha strappata dalle braccia di tutti coloro che la amavano a soli nove anni. L’immenso dolore di papà. Diego, mamma Silvia e della sorellina Anna ha voluto trasformarsi in qualcosa di bello: per questo il giorno 17 gennaio 2023 è nata l’associazione 6 luglio.

L’associazione ha lo scopo di sostenere la ricerca sul cancro e di aiutare le famiglie e i piccoli guerrieri durante il difficile percorso di cura. Il suo motto è «Piccoli passi portano lontano». In questi mesi sono già state organizzate diverse iniziative a sostegno dell’associazione, Lo scorso 7 maggio a Cisano di San Felice è stato inaugurato il parco dedicato di “Giorgia Iseppi e dei bambini scomparsi prematura- mente». In quell’occasione è stata fatta una donazione molto importante: grazie al- le uova di Pasqua vendute a marzo e aprile sono stati consegnati 10mila euro al reparto di Oncoematologia pediatrica degli Spedali Civili di Brescia. Inoltre il ricavato delle iscrizioni alla Family Walking che si è svolta lo scorso 11 giugno a Salò durante la manifestazione Salò Run for Telethon. è stato donato all’associa-zione. Ora Associazione 6 luglio è protagonista di un altro importante evento gardesano: l’undicesimo giro del Garda in kayak non pro- pone solo sport ma anche grande attenzione verso il sociale e i bambini meno. fortunati.

Gardaweek – Domenica 25 giugno 2023 – Silvia Massolini

Gardaweek – Donati diecimila euro al reparto Oncoematologia pediatrica del Civile

La piccola Giorgia, 9 anni, è stata portata via dalla leucemia. Da quel 28 febbraio 2022 la vita della sua famiglia non è stata più la stessa. Un sorriso che si è prematuramente spento nella loro casa, Come anche a scuola dove la bambina andava sempre con entusiasmo voglia di fare

Sono tante le persone che ricordandola, domenica 7 maggio alle 14.30 si sono presentate a Cisano di San Felice per assistere all’inaugurazione del parco di «Giorgia Iseppi e dei bambini scomparsi prematuramente». Un traguardo che, insieme ad altri progetti, è stato possibile grazie al puro sostegno delle persone, nato con il passaparola e con piccoli gesti che sommati hanno dato frutti insperati. Un grazie è andato al Comune che ha supportato l’idea: il Parco Giorgia Iseppi nasce per rappresentare tutte le famiglie che hanno vissuto il dolore della perdita di un bambino. I genitori di Giorgia, Diego Iseppi e Silvia Bocchio, hanno infatti creato l’Associazione 6 luglio proprio qualche mese fa per portare avanti dei progetti che contribuiscano al supporto delle famiglie con bambini malati e migliorare l’esperienza nei reparti di oncoematologia pediatrica delle strutture ospedaliere del luogo. I soci sono in tutto sette con Laura Veronica Amolini, Giordano Camonchia, Andrea Bonizzoli, Serena Mazza e Elisa Mondini. A marzo e aprile di quest’anno hanno venduto 3000 uova di Pasqua e oltre 600 sono state donate agli ospedali. Le strutture coinvolte sono l’ospedale Civile di Brescia, gli ospedali di Manerbio e Desenzano, Poliambulanza e Gaslini di Genova. Grazie alle vendite e alle donazioni, l’associazione 6 luglio è riuscita a donare in questa giornata 10 mila euro al reparto di Oncoematologia pediatrica degli Spedali Civili di Brescia.

A tanti altri progetti mira l’Associazione 6 Luglio, tra cui «SempliceMente non sarai solo»: un modo per offrire gratuitamente supporto psicologico alle famiglie che stanno affrontando o hanno affrontato situazioni di dolore, proprio come la famiglia di Giorgia. «C’è bisogno di supporto psicologico. Soprattutto quando si tratta di bambini, c’è bisogno di parole di serenità, al di là di ogni esito» ha dichiarato commosso il dottor Porta, responsabile dell’Oncoematologia pediatrica del Civile.

L’inaugurazione del parco è stata assistita dal volontari ambulanza Odolo-Brescia e Amici dei Vigili del fuoco di Salo ODV, e dall’associazione nazionale Carabinieri del la sezione di Salò e Gardone Riviera. Hanno presenziato anche la Tenenza e la sezione operativa navale di Salò Gdf.

Tra i partecipanti all’evento anche il presidente dell’Avis comunale di Salò, Gianluca Banalotti, Juri Senici di Admo Brescia (Associazione donatori midollo osseo) e la consigliera provinciale di Aido Gianna Bazzana. Presenti anche la dirigente scolastica della scuola primaria San Giuseppe di Salò, Erminia Bonfanti e il sindaco di San Felice, Simone Zuin con la giunta comunale. In grandi e piccini hanno contribuito a dare vita, con emozione a questo pomeriggio caratterizzato da gioia e aria di festa. Dalle 14:30 alla Fondazione Cominelli di Cisano, che si è resa disponibile per ospitare questa giornata, sono stati organizzati laboratori per bambini e giochi all’aperto. I volontari, tra cui gli alpini di San Felice, si sono attivati per rendere speciale il pomeriggio. È stato allestito un ricco rinfresco, tenutosi nel giardino soleggiato di fianco ad un tavolo dove era possibile acquistare vari gadget personalizzati per sostenere l’associazione. Tra questi un libro di fiabe, creato dalla collaborazione tra Giovanni Saletti, (volontario) e Michela Belloni (educatrice) e delle t-shirt blu con logo, che saranno utilizzate prossimamente in una family run a Salò, dal titolo Onda Blu, sempre organizzata dall’associazione. L’atmosfera della giornata, calda e soleggiata, ha rispecchiato a pieno l’energia che i piccoli trasmettono nella vita di tutti i giorni. Energia che va protetta e conservata, e che grazie al supporto delle persone potrà realizzarsi in un percorso verso la cura delle malattie oncologiche pediatriche.

Gardaweek – Chiara Casadei – 12 maggio 2023

Vallesabbianews – Un parco giochi in memoria di Giorgia

La piccola Giorgia Iseppi, venuta a mancare l’anno scorso a soli nove anni per una leucemia, sarà ricordata insieme ai bimbi scomparsi prematuramente con l’intitolazione del parco giochi di Cisano.

Una bella cerimonia, domenica scorsa, ha sancito l’intitolazione del parco giochi di Cisano, a San Felice del Benaco, a Giorgia Iseppi e a tutti i bambini scomparsi prematuramente.

Giorgia è venuta a mancare il 28 febbraio 2022, a soli nove anni, per una leucemia. I suoi genitori, Silvia e Diego, hanno costituito l’Associazione “6 luglio”, giorno del compleanno della piccola, che ha lo scopo di aiutare altri bambini che stanno soffrendo – non solo oncologici – e le loro famiglie.

All’inaugurazione erano presenti gli illustratori Ernesto e Gianmaria Anderle, protagonisti dell’esposizione di Fondazione Raffaele Cominelli Ludobus, con il loro laboratorio artistico gratuito e il personale e gli automezzi dell’Associazione Amici dei Vigili del Fuoco Volontari di Salò per far scoprire ai più piccoli il mondo dei Vigili del Fuoco.

Un assegno di diecimila euro è stato ritirato dal dottor Fulvio Porta, primario di oncoematologia pediatrica dei Spedali Civili e dalla dottoressa Elena Soncini, responsabile del centro TMO pediatrico degli spedali.

Vallesabbianews – 10 Maggio 2023 – Federica Ciampone – Link all’articolo originale